Cos’é che rovina una buona dormita?

(non é – solo- il cellulare sempre acceso)

La causa di un sonno inquieto non é (esclusivamente) il cellulare.

Soprendendemente é qualcosa che accomuna gli abitanti di diversi continenti.

sonno-11

Secondo uno studio pubblicato dall’Huffigton post i disturbi ad una bella dormita vengono provocati maggiormente dalle preoccupazioni economiche o di lavoro che sono anche le cause maggiorni di stress.

La quasi totalità delle persone partecipanti al  sondaggio ammette che il sonno ha un impatto diretto sulla salute e sul benessere ma anche sulle performance lavorative e sui rapporti umani.

Questo studio sottolinea come fattori psicologici possano avere una rilevanza maggiore sui disturbi del sonno rispetto all’uso di tablets, cellulari, tv o altri strumenti elettronici prima di addormentasi.

Inoltre un dato interessante é che il 57% degli intervistati ammette che, nonostante il riposo notturno non sia di buona qualità, non ha pensato ad alcun rimedio o cambio di abitudini per far fronte alla situazione.

Il 67% delle persone intervistate in 10 diversi paesi ammette di dormire con il cellulare a portata di mano e l’87% riconosce il dormire come il primo fattore influenzante il benessere, seguito da situazione economica, relazioni affettive, famiglia, hobbies e dieta.

Anche se questo studio mostra di certo risultati alquanto inaspettati é utile ricordare che al termine della giornata lavorativa o di studio, il tempo dedicato al relax non dovrebbe essere impiegato tra TV, social networks o altre attività che ci ‘distraggono’ dalle nostre vere preoccupazioni. Sarebbe utile la sera meditare ( per distendere i nostri pensieri), o fare qualche semplice esercizio fisico che puo aiutare a ridimensionare qualche stress mentale, permettendoci di passare cosi una notte tranquilla.

I 5 consigli per una colazione energetica

Per iniziare bene la giornata ed affrontare tutte le sfide quotidiane, questi sono i cinque passi da seguire!

Colazione-
1.Un bicchiere di acqua e limone. Tutti conoscono le proprietà purificanti del limone che bevuto in un bicchiere d’acqua tiepida la mattina contribuisce ad effettuare una vera e propria doccia nel nostro organismo.

2. Fiocchi d’avena o cereali integrali. In una bella tazza di latte di riso, latte di avena o latte di soia, i cereali sono un sano e gustoso modo di iniziare la giornata.

3. Frutta di stagione (mele, mirtilli, fragole, kiwi, banane, etc) da mischiare ai cereali nel latte o in uno yogurt bianco se si preferisce. Altrimenti anche a fine colazione, della frutta fresca dà sempre un buon inizio alla giornata.

4. Nocciole, madorle, datteri, noci danno un contributo energizzante essenziale. Si possono sia mischiare allo yogurt bianco con il miele o ai cereali nel latte.. e che gusto!

5. Spremuta d’arancia, succhi di frutta o frullati di frutta contribuiscono ad alleviare la sete mattutina e soprattutto durante la primavera/estate sono ottimi sostituti di té, caffé od altre bevande calde.

Buona giornata!

I colori della percezione umana

Una foto di un vestito portato quasi due decenni fa da Monika Lewinsky ha aperto nuovamente il lungo dibattito sulla percezione del nostro cervello e la relativa soggetività umana.

Schermata 2015-03-04 alle 14.59.26

Qualche studioso aveva anche affermato che la materia é fondamentalmente inconoscibile alla scienza.

Ma partiamo con ordine. Cosa ha scatenato nei media tanto interesse per il colore di un vestito? Il dato di fatto é che quasi metà della popolazione vede un vestito (che di fatto é) nero e blu, come oro e bianco. L’altra meta lo vede correttamente nero e blu.

Non c’e nessun segreto o tranello da svelare. Di fatto la spiegazione é che la foto del vestito cade propio nella soglia tra due diverse interpretazioni celebrali, ricordandoci che il nostro cervello percepisce ed interpreta e non si é sviluppato per vedere ‘l’assoluto’ ( la realtà come di fatto é).
Esso vede solo le cose in un modo che, per qualunque sia la ragione, é stato utile nel passato per sopravvivere.
Ma il cervello usa anche la nostra storia recente. Ad esempio  osservare un colore verde luminoso per qualche minuto e poi distogliere lo sguardo e chiudere gli occhi, lascia un’immagine rossa impressa. Quindi cio che si osserva precedentemente altera i colori degli oggetti successivi.

La questione diventa ancor piu interessante se si considera che anche lo stato emotivo ha un effetto sulla percezione.
Dr. Beau Lotto, neuroscienziato all’University College di Londra,  afferma che le persone che si sentono meno potenti sono piu inclini alla visione di illusioni. Queste ultime tendono anche ad essere piu ingenue. E questa potrebbe essere una cattiva notizia per chi vede il vestito bianco ed oro.

(Positiva)Mente in forma sana.

Numerosi sono i consigli su come avere uno stile di vita sano, cosa mangiare e quanto esercizio fisico fare.

Molti sono anche gli articoli su come alcune abitudini del nostro corpo possano influire sui nostri umori e sulla nostra psiche (ad esempio sorridere spesso, anche forzatamente, riduce il rischio di depressione).

Quello che pochi studi sottolineano é che abituarsi ad un metodico esercizio fisico e ad un’alimentazione sana, non solo modifica lo stile di vita – con risultati evidenti – ma agisce più in generale sul modo di pensare e percepirci nella nostra realtà.

E’ noto a tutti l’effetto dell’esercizio fisico sulla maggiore concentrazione nello studio e nel lavoro ma ciò che pochi vi avranno detto é che difficilmente troverete persone dedite allo sport – con un conseguente regime alimentare equilibrato – che siano inclini ad uno stato di tristezza, a pensieri negativi o perfino a poco rispetto per gli altri. 

Come noto persone che praticano un allenamento particolarmente intenso riescono a percepire la sensazione fisica unica di un cervello rilassato e in grado di assorbire informazioni e memorizzare dati che persone sedentarie non riuscirebbero ad immagazzinare. La disciplina e la costanza nell’esercizio fisico si riflettono anche su una diversa percezione della stanchezza, oltre che ad una maggiore connessione e conoscenza del complesso universo del corpo umano. Da qui, inevitabilmente si innesca un meccanismo di positività e di fiducia in se stessi che, facendo percepire uno stato di benessere interiore, arriva a influenzare il modo di interagire con gli altri e il modo di sognare il futuro, proiettandoci facilmente in cio che davvero vogliamo realizzare nella vita. 

balance-405513_640

Sei perso in un mondo di informazioni ed alla ricerca di chi sei e di ciò che conta davvero nella tua vita? Inizia a muoverti! Tutto il superfluo scomparirà e sara l’essenziale ad emergere con chiarezza.

In generale si consiglia, per le persone che hanno una vita iperattiva e particolarmente stressante, uno sport di resistenza (come corsa e nuoto), mentre gli sport di potenza (o di intensità, cioé attività che richiedono molto sforzo fisico in un tempo limitato) sono particolarmente adatti per le persone che devono combattere una certa ‘noia’ o passività (in quanto appunto le attivita di potenza attivano l’adrenalina).

I benefici di superare i propri limiti fisici sono dunque naturalmente connessi con una migliore conoscenza del proprio corpo, la ricerca di alimenti utili all’organismo e un lavoro sul miglioramento della personalità.

In questo percorso é importante fissarsi degli obiettivi per riuscire a mantenere alta la soglia di percezione di successo. 

Cosi improvvisamente, anche nella vita sembrerà tutto possibile e raggiungibile, non dimenticando pero’, i sacrifici, la costanza e lo zelo necessari per arrivarci.

Salute e Benessere: il nuovo Trend del Futuro.

Vari studi e ricerche sui maggiori trends, confermano l’importanza che gli europei danno alla salute ed al benessere.

Queste ricerche vanno di pari passo alla sempre crescente attenzione del consumatore ai prodotti di origine naturale soprattutto in campo cosmetico.

photo by davide ragusa

photo by davide ragusa

Le nuove esigenze di un consumatore piu consapevole e responsabile hanno di certo un impatto economico rilevante ed in piu sono, non a caso, accompagnate da un attento rispetto ambientale ed a una scrupolosa analisi sull’alimentazione.

Ma questi sono solo alcuni degli elementi di una realtà che interconnette varie sfere e che mira ad atteggiamenti responsabili.
In particolare in Europa é generalmente accettata la connessione tra mantenersi in forma, il mangiare sano e la bellezza. Cosi la salute, l’alimentazione e il fascino diventano mondi interconessi in una nuova visione di benessere, che nel prossimo futuro tende a diventare un’esigenza.
La tecnologia e la politica non hanno tardato a far pervenire le loro risposte ai consumatori concentrati sul benessere.
Di fatto ora molte applications per smartphones, o molti smartwatches sono pensati per registrare – ed di fatto regolare- l’attività fisica, le abitudini alimentari, le ore dedicate al sonno, etc.
Se la tecnologia ha subito fornito degli strumenti, anche la politica a livello globale non ha ignorato queste nuove esigenze.
In risposta a questi trends, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato il programma Health2020 con l’obiettivo di migliorare la salute ed il benessere della popolazione e incentivare sistemi di sostegno della salute della persona.
Tramite questo programma si é giunti alla constatazione che la salute é vitale per una crescita economica e sociale e, in quanto elemento cruciale per raggiungere differenziati obiettivi, essa é stata considerata parte integrante dei diritti umani.
Naturalmente il tema delle ineguaglianze emerge con vigore quando l’accesso alle cure mediche é limitato sia allo status sociale all’interno di una stessa comunità, sia a determinate aree geografiche.

Se poi a cio’ si aggiunge che il livello di istruzione e scolarizzazione incide come sempre sulla consapevolezza, ed ancor di piu su una consapevolezza del proprio benessere, si ha un’ altra variabile fonte di forte disuguaglianza.

Essendo cosi interconesso e ramificandosi in tutti gli aspetti della società, l’attenzione al benessere resta un trends, indice di nuove esigenze specificatamente europee.